Vigneti & Cantina

 

La Cantina
La cantina sorta nel 2000, lungo la strada del vino “Val di Mazara” immersa tra vigneti e uliveti che fanno da cornice allo splendido scenario delle campagne della Sicilia, è stata realizzata all’interno di un suggestivo e antico baglio del 1800, ristrutturato e restaurato che riecheggia l’architettura rurale del territorio siciliano, mantenendone intatto il fascino che lo ha caratterizzato nei tempi lontani.
La cantina è dotata delle più moderne attrezzature ed adotta innovative tecnologie di produzione. Tra queste la vinificazione a temperatura controllata, per garantire il mantenimento dei tipici profumi e sentori delle uve, secondo razionali e moderne tecniche volte all’ottenimento della massima qualità.
I vini vengono lasciati nelle vasche d’acciaio per sei mesi, per poi affinare altri due mesi in bottiglia.

Tenuta “Masseria Vecchia”
Nella Vigna di “Masseria Vecchia” Giglio inizia la sua avventura nel mondo del vino. Situata nella valle del Belice, ricade nella zona della DOP Delia Nivolelli e DOC Sicilia oltre che IGP Terre Siciliane.
Un suolo di argille grigio scure con tessitura mediamente fine.
Lì vengono coltivate varietà autoctone, Grecanico, Catarratto, Perricone e Nero D’Avola, e varietà internazionali Merlot.
I metodi di allevamento privilegiano il sistema a controspalliera con potatura a guyot bilaterale, tranne che per il Nero D’Avola, per cui è stato scelto un sistema a controspalliera con potatura a cordone speronato con 4 speroni.

VIGNETI VINI DELLA TENUTA
vigneto-masseria-vecchia
grillo
Giglio
Nero d’Avola
grillo
Giglio
Perricone
nero-davola
Al tair
Nero d’Avola

Tenuta “San Nicola Cantuni”
Situata lungo la sponda della riserva naturale del Lago Preola e dei Gorghi Tondi, La Riserva è un area particolare, per molti versi insolita. Proprio per questo e per lo scenario che la circonda è un luogo di grande valore naturalistico, paesaggistico e faunistico, un’insieme di specchi d’acqua di origine carsica preziosa per la presenza di uccelli acquatici.
Suolo mediamente calcareo, 400 m. di distanza dal mare che conferisce alle uve e quindi ai vini dei profumi ed una salinità particolare.
Lì vengono coltivate varietà autoctone, Grillo, Catarratto, Zibibbo e varietà internazionali Muller Thurgau e Syrah.
I metodi di allevamento privilegiano il sistema a controspalliera con potatura a guyot unilaterale, tranne che per il Syrah, per cui è stato scelto un sistema a controspalliera con potatura a Guyot, con capo a frutto corto di 5-6 gemme.

VIGNETI  VINI DELLA TENUTA
grillo
Giglio
Grillo
grillo
Giglio
Mǜller Thurgau